Coltivare un orto bio sul terrazzo di casa

orto-bio-balcone.jpg

Non è necessario vivere in campagna per coltivare le proprie verdure, ecco come realizzare un piccolo orto bio anche in città magari sul vostro terrazzo. E’ praticamente possibile coltivare qualsiasi cosa: prezzemolo, basilico, aglio, menta, salvia ma anche misticanza da taglio, ravanello, fagiolino nano e lattuga. Ecco come realizzare il vostro orto bio sul terrazzo di casa. L’inizio della coltivazione varia in base all’area geografica dove vivete, così se abitate al nord Italia il periodo è aprile/maggio, se vivete al centro Italia a marzo/aprile e se vivete al sud Italia il periodo per realizzare il vostro orto bio è febbraio/marzo. In una cassetta di legno profonda, stendete un sacco di plastica facendo dei piccoli tagli per permettere l’uscita dell’acqua in eccesso. versate il terriccio nella cassetta e livellatelo. Tracciate delle linee parallele nel terreno e inziate a posizionare i vostri semi distanziandoli di qualche centrimetro uno dall’altro. Quando avrete terminato di collocare i semi, ricopriteli con altro terriccio ed innaffiate. Adesso che il vostro orto bio è pronto, posizionate le cassette sul vostro balcone, scegliendo possibilmente il lato esposto a Sud per assicurare un migliore riparo dalla pioggia eccessiva. Per i successivi 10/15 giorni, cioè fino alla nascita delle piantine, innaffiate delicatamente e con poca acqua ogni giorno. Se tutti i semi germogliano è necessario eliminare qualche piantina per farle crescere meglio. Adesso siete pronti per gustare i frutti del vostro orto bio.

 

Coltivare un orto bio sul terrazzo di casaultima modifica: 2010-10-19T08:11:06+02:00da greeneconomy
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Coltivare un orto bio sul terrazzo di casa

  1. Ciao,
    anch’io ho iniziato il mio Orto sul Balcone per il 2011.
    Purtroppo il mio terrazzo non ha una buona esposizione, riceve solo 3-4 ore di sole al giorno, spero comunque di poter coltivare almeno qualche insalatina che, per quello che ne so non dovrebbe soffrire troppo la scarsezza di luce solare.
    Ancora ciao,
    Mallo2011

  2. Sono gia due anni che provo ad avere un orto in terrazzo.
    La difficoltà maggiore è nella scelta delle verdure da coltivare e la profondità dei vasi. Per i pomodori, fagiolino e zucchine che profondità delle vasche consigliate?
    grazie
    Lou

Lascia un commento