Carta igienica, alberi nello sciacquone

carta-igienica-green.jpgDa un recente studio del WorldWatch Institute si stima che ogni giorno l’equivalente di 270.000 alberi finisce all’interno dei nostri wc o nelle discariche, ed il 10% è rappresentato da carta igienica. In alcune zone del mondo, ad esempio in America, la percentuale di carta igienica non riciclata raggiunge anche il 40%. Ad incidere su questo dato è soprattuto il boom demografico dei paesi in via di sviluppo e a trarne beneficio sono le multinazionali della carta che con la loro corsa “all’oro” mettono in pericolo le grandi foreste. Come alternativa le multinazionali della carta propongono la creazione di nuove piantagioni ma secondo molti tale soluzione sarebbe addirittura più dannosa di quella attuale. Infatti, questo tipo di monocultura finisce quasi sempre per soppiantare la flora e la fauna indigene, oltre a richiedere pericolose quantità di pesticidi e fertilizzanti chimici, minaccia di esaurire le già scarse risorse idriche. Secondo alcuni la giusta soluzione al problema potrebbe essere quello di educare i consumatori all’utilizzo di prodotti riciclati e l’abbandono dell’uso della carta igienica facendo ritorno all’acqua e sapone. Considerando però che anche l’acqua è un bene prezioso ed è a forte rischio, sarebbe forse meglio concentrarsi sul controllo delle nascite in un modo che cresce sempre più.

Carta igienica, alberi nello sciacquoneultima modifica: 2010-04-19T09:30:00+02:00da greeneconomy
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Carta igienica, alberi nello sciacquone

  1. Un livello piu elevato di coscienza e’ insito nello sviluppo della strategia sinteticamente denominata GREEN ECONOMY .
    La green Economy rappresenta infatti una prospettiva di continuita e sostenibilita necessita di un atteggiamento di de-condizionamento al consumismo dei bambini , che debbono saper apprezzare fin da piccoli il cambiamento dei valori associati al processo di dematerializzazione della futura economia della conoscenza necessario ad ottenere prodotti e sistemi di produzione eco-compatibili.
    Vedi http://www.scuolaeweb.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2908:incontri-internazionali-di-castiglioncello-il-bambino-creativo-&catid=46:eventi&Itemid=74
    Paolo Manzelli pmanzelli@gmail.com ,www.edscuola.it/lre.html

Lascia un commento