Centrali nucleari, scelti nove siti italiani

nucleare.jpg

Procedono le indagini per la costruzione delle nuove centrali nucleari in Italia. Secondo Angelo Bonelli, segretario nazionale dei Verdi, esisterebbe un dossier realizzato dall’Enel e consegnato all’esecutivo contenente la lista dei papabili comuni destinati ad ospitare le quattro centrali nucleari. Sull’estistenza di questa lista, che al momento conterrebbe nove comuni, l’Enel si affretta a smentire e dichiara che prima di procedere a questa selezione servono indicazioni precise sui criteri di idoneità da parte dell’Agenzia. Pronta la risposta di Bonelli che spiega come questi criteri siano già stati indicati e rilancia dicendo di avere le prove fotografiche dei sopralluoghi avvenuti nei giorni scorsi, da parte deio tecnici Edf, nelle aree interessate. I nove luoghi scelti per la costruzione dlele nuove centrali nucleari, sarebbero quindi: Monfalcone (Go), Trino Vercellese (Vc), Caorso (Pc), Montalto di Castro (Vt), Borgo Sabotino (Lt), Garigliano (Ce), Oristano, Termoli (Cb) e Palma (Ag). Ricordiamo infine che la realizzazione delle quattro centrali nucleari in Italia spetterà ad Enel in collaborazione della francese Edf.

 

Centrali nucleari, scelti nove siti italianiultima modifica: 2010-03-23T12:40:51+01:00da greeneconomy
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Centrali nucleari, scelti nove siti italiani

Lascia un commento